Sei in: Home > Tirocinio curricolare

Tirocinio curricolare

  • Informazioni generali
  • Offerte di Tirocinio
Riferimenti e contatti:

E' attivo uno sportello informativo presso i locali della Segreteria Studenti di via S. Ottavio 17/4,

con i seguenti orari:

  • lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì dalle ore 9.00 alle ore 11.00
  • martedì dalle ore 13,30 alle ore 15,00

Telefono: 011.670. 57.94 - 59.46 -  47.18
Indirizzo mail: jp.scienzeumanistiche@unito.it

Tirocinio in Enti e Imprese

Il tirocinio curriculare è un periodo di formazione presso enti e imprese e l'attività svolta deve essere coerente con il percorso di studi.
Il servizio di Placement gestisce la promozione, la realizzazione ed il monitoraggio delle esperienze di tirocinio curriculare.
6 CFU corrispondono a 150 ore di attività di tirocinio (1 CFU = 25 ore di tirocinio) come da Delibera del Senato Accademico del 22/09/2014.

Il Corso di Laurea in Beni culturali non prevede tirocini all'interno del suo piano carriera, dato che è un corso di studi di base;            i tirocini sono quindi normalmente previsti all'interno dei Corsi di laurea magistrali. Tuttavia, in caso di specifici interessi od opportunità, è possibile attivare un tirocinio come crediti sovrannumerari previa approvazione del consiglio ed inserimento nel piano carriera dei cfu in sovranumero (oltre i 180).

Fasi e durate del Tirocinio

Prima del tirocinio lo studente:

  • inserisce il tirocinio nel piano carriera;
  • verifica le offerte di tirocinio disponibili consultando il link nel TAB offerte di tirocinio e si candida seguendo le indicazioni riportate sulle singole offerte.                                                                                                                                                                                                         In alternativa può individuare autonomamente un ente/impresa dove svolgere il tirocinio.
  • Lo studente contatta ed incontra il tutor aziendale o dell'istituzione (referente della struttura) per un colloquio conoscitivo e per la compilazione  del PROGETTO FORMATIVO che dovrà essere approvato e firmato anche da un docente tutore del corso (Prof. Luigi Provero). Il progetto formativo dovrà quindi essere consegnato almeno 15 giorni prima dell'inizio del tirocinio al servizio job placement.
  • L'azienda/ente ospitante deve essere accreditato sul portale www.unito.it ed avere attiva una convenzione per tirocini curriculari. In caso contrario occorre che l'azienda si registri al sito: www.unito.it/registrazione e una volta accreditati richiedere la convenzione al servizio tirocini: jp.scienzeumanistiche@unito.it
  • Lo studente riceverà tramite mail dal servizio job placement il progetto formativo firmato dal Delegato del Rettore con il libretto in cui registrare il tirocinio. Solo a questo punto il tirocinio può avere inizio.

Durante il tirocinio:

Insieme al tutor aziendale, compila quotidianamente il foglio presenze indicando l'orario di ingresso, di uscita e l'eventuale pausa intermedia.

In caso di trasferta, proroga, sospensione, interruzione del tirocinio rispetto alle date indicate sul progetto formativo, modifica degli orari o modifica del tutor aziendale, l'ente/impresa deve trasmettere il modulo di variazione tirocinio con un anticipo minimo di 7 giorni all'indirizzo: jp.scienzeumanistiche@unito.it

Al termine del tirocinio:

  • Lo studente compila il questionario finale di tirocinio on line dalla pagina My Unito.
  • Lo studente consegna la documentazione per la richiesta di riconoscimento crediti al Punto Informativo della Scuola di Scienze Umanistiche.

La richiesta di riconoscimento CFU sarà valutata nel primo Consiglio di corso di studi utile dopo la consegna della documentazione.
Sarà cura della Segreteria Studenti inserire sul libretto on-line dello studente i CFU dopo l'approvazione del Consiglio.

Tesi in Azienda

L'Ateneo garantisce le coperture assicurative (per la responsabilità civile verso terzi e contro gli infortuni) a favore degli studenti che intendano recarsi presso strutture pubbliche o enti o aziende private per la redazione della tesi/dissertazione finale.

Quando è stata individuata l'azienda presso cui svolgere l'attività, è necessario che i soggetti coinvolti (studente, relatore della tesi e referente aziendale) condividano via email le informazioni relative all'attività stessa:

  • nome e cognome studente
  • corso di studio al quale è iscritto
  • argomento della tesi
  • eventuale sede specifica/reparto/ufficio nel quale si recherà per reperire il materiale
  • periodo nel quale si recherà presso l'azienda
  • nome e cognome del relatore di tesi
  • nome, cognome e indirizzo email del referente aziendale per l'attività

Questo scambio di comunicazioni via mail deve essere anche inviato da uno dei soggetti coinvolti all'ufficio Job Placement di riferimento, mettendo in copia conoscenza gli altri due soggetti coinvolti.

L'ufficio Job Placement, una volta ricevuto lo scambio di comunicazioni, confermerà a sua volta via mail la ricezione della comunicazione a tutti gli attori coinvolti.

Lo studente potrà recarsi presso l'azienda e iniziare l'attività solo dopo la ricezione della comunicazione da parte del Job Placement e solo per il periodo concordato.

 

Ultimo aggiornamento: 10/10/2017 11:24

LA SCUOLA

IL DIPARTIMENTO

Campusnet Unito
Non cliccare qui!