Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Storia dell'arte moderna A

Oggetto:

History of Modern Art A

Oggetto:

Anno accademico 2016/2017

Codice dell'attività didattica
LET0654
Docente
Alessandro Morandotti (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea triennale in Beni culturali
Anno
2° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-ART/02 - storia dell'arte moderna
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L’insegnamento è rivolto a formare le competenze storico-metodologiche necessarie  per affrontare  le problematiche della storia dell’arte in età moderna  e a fornire gli strumenti di filologia visiva indispensabili per accostarsi alla lettura e all’interpretazione dei documenti  figurativi nei contesti culturali di riferimento.

I temi e gli argomenti trattati, nonché le competenze e le abilità che si intendono formare, sono parte essenziale dei contenuti caratterizzanti necessari al percorso formativo del Corso di laurea.

Nello specifico, l’insegnamento si propone di illustrare le articolate vicende della maniera moderna tra Lombardia e Piemonte negli anni in cui si afferma Gaudenzio Ferrari (1475 / 1480 - 1546), pittore, plasticatore e scultore in legno. Il corso prevede l’esame delle fonti, della letteratura moderna sul pittore e il confronto diretto con le opere. 

Teaching is directed to provide the skills needed to address historical and methodological issues  of Art History in the modern age; and to provide visual philological tools essential to approach the reading and interpretation of figurative documents in the appropriate cultural context.

Issues covered by the teaching, as well as skills and abilities that are intended to form, are essential parts of the characterizing contents needed for the training program of the degree program.

More specifically, the course aims to illustrate the complex dynamics of the maniera moderna in Lombardia and Piedmont in the age of Gaudenzio Ferrari (1475 / 1480 - 1546), painter, modeller and wood carver. The course entails the study of principle sources and modern literature and also direct comparison with artworks.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Lo studente saprà leggere e interpretare i documenti figurativi oggetto dell’insegnamento adottando le opportune metodologie storico-filologiche e di riconoscimento stilistico, collocandoli criticamente nei rispettivi contesti culturali,  e illustrando i risultati dello studio in forma corretta. 

The student will be able to read and interpret  figurative documents adopting appropriate historical and philological methods, placing them critically in their respective cultural contexts and showing the results of his learning in proper form.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 

Lezioni frontali, con presentazioni di immagini in Powerpoint, per un totale di 36 ore (equivalenti a 6 CFU). Sono inoltre previste visite a chiese, musei e collezioni.

 

Traditional lectures, with the assistance of powerpoint presentations, for a total of 36 hours (i.e. 6 CFU). Visits to museums, churches and collections are also planned.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

I risultati dell’apprendimento saranno verificati attraverso un colloquio orale, articolato in una serie di domande. La preparazione sarà considerata adeguata, con votazione espressa in trentesimi, se lo studente dimostrerà di saper discutere il programma di esame, avendo acquisito la conoscenza degli argomenti esposti, adeguati strumenti  di lettura e di interpretazione dei testi figurativi e delle fonti, espressi con una corretta proprietà di linguaggio. 

Parte dell'esame sarà destinato a una presentazione a scelta dello studente durante le visite esterne. 

Question/answer oral exam (with marks in 30/30). The competence will be considered appropriate if the student will be able to discuss the program showing to have acquired an extensive knowledge of the topics addressed, having learned to use critical instruments to read artworks and to interpret cultural contexts, along with a proper language.

 As part of the exam, the student will give a personal presentation on a subject of his choice, during one of our visits.

Oggetto:

Attività di supporto

Il docente sarà disponibile a incontrare gli studenti in orario di ricevimento.

The lecturer will be available to meet students during her office hours.

Oggetto:

Programma

Gaudenzio Ferrari e la maniera moderna tra Lombardia e Piemonte.

L'analisi dell'opera di un grande protagonista della civiltà figurativa in Italia settentrionale formatosi negli anni in cui Bramante e Leonardo soggiornano a Milano. La nascita di un linguaggio artistico sorprendente che segnerà la storia dell'arte in Lombardia e in Piemonte per oltre un secolo. 

Gaudenzio Ferrari and the maniera moderna between Lombardy and Piedmont

The analysis of the work of a leading artist in the North of Italy in the age of Bramante and Leonardo. The birth of an indipendent artistic language that will mark the history of art in Lombardy and Piedmont for over a century. 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Bibliografia per l'esame

G. Testori, G. Martino Spanzotti. Gli affreschi di Ivrea (edito nel 1958), ora in Testori a Ivrea, Cinisello Balsamo2004, pp. 39-62 (Biblioteca ex DAMS, Palazzo Nuovo, II piano)

G. Romano, Giovanni Testori e Martino Spanzotti, in Testori a Ivrea, Cinisello Balsamo2004, pp. 31-35 (Biblioteca ex-DAMS).

G. Testori, Il gran teatro montano. Saggi su Gaudenzio Ferrari, Milano, Feltrinelli, 1965, pp. 9-87   (Biblioteca ex DAMS)

Questi tre saggi di Testori (del 1956, 1960 e 1961) sono ora riediti in una nuova edizione a cura di G. Agosti, Milano, Feltrinelli 2015. Da questo volume, ad integrazione dei tre saggi che si seguiranno nell'edizione del 1965 o in questa aggiornata, va studiato unicamente: G. Agosti, Una cornice per il lettore nuovo, pp. 9-29 (Fotocopie tra i materiali del corso presso Biblioteca ex DAMS, Palazzo Nuovo, II piano)

G. Romano, Gaudenzio Ferrari, in Gaudenzio Ferrari e la sua scuola. I cartoni cinquecenteschi dell’Accademia Albertina catalogo della mostra (Torino, Accademia Albertina), Torino 1982, pp. 61-64 (Biblioteca ex-DAMS).

A. Nova, I tramezzi in Lombardia fra XV e XVI secolo: scene della Passione e devozione francescana, in Il francescanesimno in Lombardia storia e arte, 1983, pp. 197-215 (scaricabile in PDF dalla rete)

R. Sacchi, «Chi non ha veduto quel sepolcro, non può dir di sapere che cosa sia pittura», in Gaudenzio Ferrari. La Crocifissione del Sacro Monte di Varallo, a cura di E. De Filippis, Torino, Umberto Allemandi 2006, pp. 21-34. Biblioteca ex-DAMS

E. De Filippis, Guida del Sacro Monte di Varallo, Borgosesia 2009 (il capitolo sulla storia, pp. 21-30) e la guida dell’itinerario attraverso le 45 cappelle, tenendo presente soprattutto gli interventi di Gaudenzio Ferrari: pp. 33-137). (Biblioteca ex-DAMS)

A. Di Lorenzo, Gaudenzio Ferrari e la sua scuola a Milano, in in Pittura a Milano. Rinascimento e Manierismo, a cura di Mina Gregori, Milano, 1998, pp. 36-44 (Biblioteca ex-Dams)

R. Sacchi, Gaudenzio a Milano, Milano, Officina Libraria, 2016  (i seguenti capitoli, Promemoria per una geografia di Gaudenzio (da Varallo a Milano) in tremila battute, p. 25; Gaudenzio Ferrari a Milano: i committenti la bottega, le opere, pp. 26-52 ; Tornare su Gaudenzio, pp. 129-171. (Biblioteca ex-DAMS)

LETTURE DI CONTESTO FORTEMENTE CONSIGLIATE MA NON OBBLIGATORIE

Tenere presente sui manuali ad uso dei licei il contesto artistico piemontese e lombardo a cavallo tra Quattrocento e Cinquecento, e in particolare le figure di Bramante, Leonardo, Vincenzo Foppa, Bernardo Zenale e Bernardino Butinone, Bergognone, Bramantino. Bernardino Luini

Per l'area piemontese, poco indagata nei manuali, molto utile:

S. Baiocco, P. Manchinu, Arte in Piemonte.  Il Rinascimento, Torino, Priuli & Verlucca, 2004

ULTERIORI LETTURE FORTEMENTE CONSIGLIATE MA NON OBBLIGATORIE

R. Sacchi, Ferrari, Gaudenzio, in Dizionario Biografico degli Italiani, Roma, XLVI, 1996, pp. 573-581.

E. Villata, Gaudenzio Ferrari. Gli anni di apprendistato, in E. Villata, S. Baiocco, Gaudenzio Ferrari e Gerolamo Giovenone. Un avvio e un percorso, Torino 2004, pp. 11-143 (metà delle pagine sono di illustrazioni). Biblioteca DAMS

PER I NON FREQUENTANTI, IN AGGIUNTA A QUANTO INDICATO, LETTURA DI STUDIO OBBLIGATORIA

G. Romano, Casalesi del Cinquecento. L’avvento del manierismo in una città padana, Torino 1970

 



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì12:00 - 14:00Aula 15 Palazzo Nuovo - Piano primo
Martedì12:00 - 14:00Aula 15 Palazzo Nuovo - Piano primo
Mercoledì12:00 - 14:00Aula 15 Palazzo Nuovo - Piano primo

Lezioni: dal 14/11/2016 al 11/01/2017

Nota: La lezione di mercoledì 16 novembre si terrà presso l'aula 4.03 di Via S. Ottavio 54.

Oggetto:

Note

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 17/11/2016 16:55

Location: https://beniculturali.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!