Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Storia dell'arte moderna D

Oggetto:

History of Modern Art D

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice dell'attività didattica
LET0924
Docenti
Giuseppe Dardanello (Titolare del corso)
Chiara Gauna (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea triennale in Beni culturali
Anno
1° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
12
SSD dell'attività didattica
L-ART/02 - storia dell'arte moderna
Modalità di erogazione
A distanza
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Modulo 1

In linea con gli obiettivi formativi del Corso di Laurea in Beni Culturali, l’insegnamento intende fornire le conoscenze, le competenze metodologiche e gli strumenti filologici necessari ad affrontare la comprensione e l’interpretazione dei documenti figurativi, in stretta relazione ai contesti storici e culturali di riferimento.

Nello specifico, corso si propone di fornire gli strumenti di base per la comprensione degli aspetti cruciali della pittura in età moderna attraverso l’analisi dei percorsi e delle opere dei principali protagonisti e in parallelo all’analisi delle fonti scritte più rilevanti.

Modulo 2

Conoscenza di base di alcune rilevanti esperienze della scultura in Italia nell'età moderna.Acquisizione degli strumenti di analisi per affrontare problemi di storia dell'arte in contesti di integrazione tra architettura, pittura e scultura.

Modulo 1

In line with the principal purposes of the Degree Course, this teaching aims to provide well-structured knowledge, methodological competences and philological instruments to understand and explain artworks in deep connection with historical and cultural contexts.

 In particular, major purpose of this course is to develop a critical knowledge of the key aspects of painting in modern age through the detailed analysis of the experiences and of the artworks of the leading artists and the analysis of the most important written sources.

Modulo 2

Basic knowledge of relevant experience of  sculpture in Italy in the modern age. Acquisition of analytical tools to analyze art historical issues in contexts characterized by a close integration of architecture, painting and sculpture.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Lo studente dovrà dimostrare:

-una appropriata conoscenza e capacità di comprensione degli argomenti trattati a lezione

-maturità critica nell'elaborazione delle competenze acquisite

-abilità comunicativa con un linguaggio adeguato agli strumenti della disciplina

Students must understand the topics dealt with in class and demonstrate critical awareness in the elaboration of acquired competences by means of discipline-specific terminology.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni della durata di 72 ore complessive (12 CFU), che si svolgono con l'ausilio di proiezioni; sono parte integrante del corso lezioni in musei e visite didattiche fuori sede.

Classes, for a total of 72 teaching hours (12 ECTS), will be held with the aid of visuals (OHP); lectures in museums and field trips are an integral part of teaching.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La prova orale sarà volta ad accertare la preparazione sui testi consigliati e la maturazione critica dello studente sugli argomenti affrontati e discussi a lezione e durante i viaggi di istruzione. Una selezione di opere indicate e discusse in aula costituirà il punto di partenza della verifica orale.

The oral examination will test the students' knowledge of the textbooks and will evaluate their critical views on the topics dealt with in class and during study trips. A selection of works analyzed in class will be the starting point on which students will have to comment.

Oggetto:

Attività di supporto

Il docente sarà disponibile a incontrare gli studenti in orario di ricevimento.

Oggetto:

Programma

Modulo 1

Il corso propone l’analisi delle tappe fondamentali della storia della pittura moderna in Italia: l’innovazione prospettica d’inizio Quattrocento e i suoi sviluppi, l’affermazione della maniera moderna e il Manierismo, la rivoluzione di Caravaggio e dei Carracci a inizio Seicento, la pittura barocca e classicista, le più importanti esperienze settecentesche, tra rococò e neoclassicismo. In parallelo, saranno analizzate le principali fonti artistiche, l’evoluzione dei generi e delle tipologie, le diverse esperienze della tradizione e dell’antico, le tecniche.

Modulo 2

Esperienze e contesti della scultura in età moderna (secoli XV-XVIII)

Il programma propone un percorso attraverso alcune fondamentali figure e contesti artistici di rinnovamento per la scultura in Italia in età moderna: Donatello (tra Gotico e Rinascimento), Michelangelo (tra Rinascimento e Manierismo), Bernini (tra Manierismo e Barocco).

Parallelamente saranno prese in considerazione le principali fonti letterarie sulla scultura e l'opera degli scultori, le variabili del perdurante riferimento al modello antico, funzioni e ruoli delle tecniche e dei materiali della scultura, anche in rapporto con l'architettura e la pittura.

Modulo 1

We will analyse the milestones in the history of modern painting in Italy: the perspective innovation in Fifteenth Century; the modern manner and the Mannerism; the revolution of Caravaggio and Annibale Carracci; Baroque and Classicistic painting; the most important experiences in Eighteenth Century, Rococo and Neoclassicism. Together with the main written sources, the evolution of typologies, the different experiences of tradition and ancient art, the techniques.

Modulo 2

The program will examine some key figures and artistic contexts for sculpture in Italy in modern age: the expressive renewal set off  by three great artists - Donatello (between Gothic and Renaissance), Michelangelo (between Renaissance and Mannerism), Bernini (between Mannerism and Baroque); the continuity of the  reference to ancient sculpture; the 'lives' of sculptors from Vasari to Baldinucci; technical, physical, visual and spatial contexts of sculpture in relation to architecture and painting. 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

     Parte  1

Un manuale a scelta tra i seguenti:

S. SETTIS, T. MONTANARI, Arte. Una storia naturale e civile, Einaudi Scuola, Mondadori Education, 2019 (disponibile anche in versione digitale): 3. Dal Quattrocento alla Controriforma; 4. Dal Barocco all’Impressionismo.

P.L. DE VECCHI, E. CERCHIARI, Arte nel tempo, Milano, Bompiani, 1992 (o ristampe successive): Dal Gotico Internazionale alla Maniera Moderna; Dalla crisi della Maniera al Rococò.

G. BORA, G. FIACCADORI, A. NEGRI, I luoghi dell’arte, Milano, Electa, Bruno Mondadori, 2003 (o ristampe successive): Dal Gotico internazionale alla maniera moderna; Dall’età della maniera al rococò.

Saggi:

M. BAXANDALL, Pittura ed esperienze sociali nell’Italia del Quattrocento, Torino, 1978.

J. SHEARMAN, Arte e spettatore nel Rinascimento italiano, Milano, Jaca Book, 1995.

T. MONTANARI, Il Barocco, Torino, Einaudi, 2012.

A. MARIUZ, Interni rococò, in Lezioni di Storia dell’Arte, III. Dal trionfo del barocco all’età romantica, Milano, Skira, 2003, pp. 109-133.

ATTENZIONE: la bibliografia completa sarà fornita all’inizio del corso, insieme a tutti i materiali necessari (libri, immagini, scansioni, Powerpoint delle lezioni).

    Parte 2

Per il periodo preso in esame (XV-XVIII secolo) la preparazione dell'esame presuppone una conoscenza generale della Storia dell'Arte Italiana, che può essere raggiunta attraverso un manuale di Storia dell'Arte, come sopra indicato.

La bibliografia che segue potrà essere aggiornata durante il corso in relazione a casi specifici di studio affrontati durante le lezioni, come sarà precisato nella bibliografia defintiva disponibile alla fine del corso insieme ai relativi materiali didattici (scansioni e power point delle immagini proiettate a lezione). 

I MODELLI DELLA SCULTURA ANTICA 

- F. Haskell, N. Penny, L'antico nella storia del gusto. La seduzione della scultura classica, Einaudi, Torino 1984, Introduzione e cap. 2, Le collezioni pubbliche e private di Roma, pp. XI-XIV e 12-22, più le schede delle 'nobilia opera' illustrate nel pdf.

- G. Fusconi, La fortuna dei marmi Ludovisi nel Cinquecento e Seicento, in La collezione Boncompagni Ludovisi. Algardi, Bernini e la fortuna dell'antico, catalogo della mostra (Roma, palazzo Ruspoli, 5 dicembre 1992-30 aprile 1993) a cura di A. Giuliano, Marsilio, Venezia 1992, pp. 19-69 e le schede n. 1 (Ares Ludovisi), 15 (Amore e Psiche), 16 (Pan e Dafni), 22 (Dadoforo), 25 (Athena con Serpente).

 DONATELLO E IL PRIMO RINASCIMENTO

- Marco Campigli, Aldo Galli, Donatello e il primo Rinascimento, Il sole 24 ore, Milano 2008, pp. 8-105.

- le schede delle opere in Marco Campigli, Aldo Galli, Donatello e il primo Rinascimento, Il sole 24 ore, Milano 2008, schede nn. 1, 3, 4, 6, 7, 8, 10, 13, 15, 19, 21, 27, 28, 29, 31.

- John Shearman, "Only connect…" Arte e spettatore nel Rinascimento italiano, Milano 1995, cap. 1, Uno spettatore più coinvolto, pp. 10-36.

MICHELANGELO

- B. Agosti, Michelangelo, amici e maestranze, Il Sole 24 ore, Firenze 2007, pp. 5-151 e la biografia a pp. 372-374. 

BERNINI E ALGARDI

- A. Angelini, Bernini, Jaka book, Milano 1999, pp. 7-74. 

- Bernini, a cura di A. Bacchi, A. Coliva, Milano, Officina libraria, 2018, i capitoli e le scehde che saranno indicate durante il corso.

- Andrea Bacchi, "Veramente è vivo e spira". Bernini e il ritratto, in I marmi vivi. Bernini e la nascita del ritratto barocco, catalogo della mostra (Firenze, Museo del Bargello, 3 aprile-12 luglio 2009), a cura di A. Bacchi, T. Montanari, B. Paolozzi Strozzi, D. Zikos, Giunti, Firenze 2009, pp. 21-69.

- Paul Fréart de Chantelou, Viaggio del Cavalier Bernini in Francia (i passaggi sulla scultura nel pdf).

Algardi. L'altra faccia del barocco, catalogo della mostra (Roma, Palazzo delle Esposizioni, 21 gennaio-30 aprile 1999) a cura di J. Montagu, De Luca, Roma 1999, i saggi e le schede alle pp. 9-16, 61-67, 138-139, 172-177.

 

    Part 1

1. At one’s option, a handbook, between the followings:

S. SETTIS, T. MONTANARI, Arte. Una storia naturale e civile, Einaudi Scuola, Mondadori Education, 2019 (also available in digital version): 3. Dal Quattrocento alla Controriforma; 4. Dal Barocco all’Impressionismo.

P.L. DE VECCHI, E. CERCHIARI, Arte nel tempo, Milano, Bompiani, 1992 (o ristampe successive): Dal Gotico Internazionale alla Maniera Moderna; Dalla crisi della Maniera al Rococò.

G. BORA, G. FIACCADORI, A. NEGRI, I luoghi dell’arte, Milano, Electa, Bruno Mondadori, 2003 (o ristampe successive): Dal Gotico internazionale alla maniera moderna; Dall’età della maniera al rococò.

2. Essays:

M. BAXANDALL, Pittura ed esperienze sociali nell’Italia del Quattrocento, Torino, 1978.

J. SHEARMAN, Arte e spettatore nel Rinascimento italiano, Milano, Jaca Book, 1995.

T. MONTANARI, Il Barocco, Torino, Einaudi, 2012.

A. MARIUZ, Interni rococò, in Lezioni di Storia dell’Arte, III. Dal trionfo del barocco all’età romantica, Milano, Skira, 2003, pp. 109-133.

PLEASE NOTE: The final bibliography will be provided at the end of the course, together with essential materials (books, images, scans and Powerpoints).

     Part 2

For the period under examination (XV-XVIII century) the preparation of the exam requires a general knowledge of Italian Art History, which can be achieved through a manual of Art History, as indicated above.

The following bibliography can be updated during the course in relation to specific cases of study dealt with during the lessons, as will be specified in the final bibliography available at the end of the course together with the related teaching materials (scans and power points of the images projected in the lesson). 

THE MODELS OF ANCIENT SCULPTURE 

- F. Haskell, N. Penny, L'antico nella storia del gusto. La seduzione della scultura classica, Einaudi, Torino 1984, Introduzione e cap. 2, Le collezioni pubbliche e private di Roma, pp. XI-XIV e 12-22, più le schede delle 'nobilia opera' illustrate nel pdf.

- G. Fusconi, La fortuna dei marmi Ludovisi nel Cinquecento e Seicento, in La collezione Boncompagni Ludovisi. Algardi, Bernini e la fortuna dell'antico, catalogo della mostra (Roma, palazzo Ruspoli, 5 dicembre 1992-30 aprile 1993) a cura di A. Giuliano, Marsilio, Venezia 1992, pp. 19-69 e le schede n. 1 (Ares Ludovisi), 15 (Amore e Psiche), 16 (Pan e Dafni), 22 (Dadoforo), 25 (Athena con Serpente).

 DONATELLO E IL PRIMO RINASCIMENTO

- Marco Campigli, Aldo Galli, Donatello e il primo Rinascimento, Il sole 24 ore, Milano 2008, pp. 8-105.

- le schede delle opere in Marco Campigli, Aldo Galli, Donatello e il primo Rinascimento, Il sole 24 ore, Milano 2008, schede nn. 1, 3, 4, 6, 7, 8, 10, 13, 15, 19, 21, 27, 28, 29, 31.

- John Shearman, "Only connect…" Arte e spettatore nel Rinascimento italiano, Milano 1995, cap. 1, Uno spettatore più coinvolto, pp. 10-36.

MICHELANGELO

- B. Agosti, Michelangelo, amici e maestranze, Il Sole 24 ore, Firenze 2007, pp. 5-151 e la biografia a pp. 372-374. 

BERNINI E ALGARDI

- A. Angelini, Bernini, Jaka book, Milano 1999, pp. 7-74. 

- Bernini, a cura di A. Bacchi, A. Coliva, Milano, Officina libraria, 2018, i capitoli e le scehde che saranno indicate durante il corso.

- Andrea Bacchi, "Veramente è vivo e spira". Bernini e il ritratto, in I marmi vivi. Bernini e la nascita del ritratto barocco, catalogo della mostra (Firenze, Museo del Bargello, 3 aprile-12 luglio 2009), a cura di A. Bacchi, T. Montanari, B. Paolozzi Strozzi, D. Zikos, Giunti, Firenze 2009, pp. 21-69.

- Paul Fréart de Chantelou, Viaggio del Cavalier Bernini in Francia (i passaggi sulla scultura nel pdf).

Algardi. L'altra faccia del barocco, catalogo della mostra (Roma, Palazzo delle Esposizioni, 21 gennaio-30 aprile 1999) a cura di J. Montagu, De Luca, Roma 1999, i saggi e le schede alle pp. 9-16, 61-67, 138-139, 172-177.



Oggetto:

Note

L’insegnamento è erogato in modalità sincrona e asincrona con registrazione delle lezioni svolte e per quanto sarà possibile si terranno degli incontri in presenza. Le modalità di svolgimento dell'attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso, in ogni caso è assicurata la modalità a distanza per tutto l'anno accademico.

The teaching is provided in synchronous and asynchronous mode with recording of the lessons held and as far as possible meetings will be held in presence. The teaching methods may vary according to the limitations imposed by the current health crisis, in any case the distance teaching method is guaranteed for the entire academic year.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 19/02/2021 15:45

Non cliccare qui!