Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Archeologia e storia dell’arte greca e romana

Oggetto:

Archaeology and History of Greek and Roman Art

Oggetto:

Anno accademico 2024/2025

Codice attività didattica
STS0557
Docente
Marco Serino (Titolare del corso)
Corso di studio
laurea triennale in Beni culturali
Anno
1° anno
Periodo
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
L-ANT/07 - archeologia classica
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

 

LINEAMENTI GENERALI DI ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE GRECA E ROMANA

 

In linea con gli obiettivi formativi del Corso di Laurea in Beni Culturali, il modulo si propone di fornire alle studentesse e agli studenti una panoramica generale e una preparazione di base relativa all’archeologia e alla storia dell’arte greca e romana.

Si affronteranno i lineamenti fondamentali delle principali produzioni artistiche (scultura, pittura e architettura) e dell'artigianato artistico (ceramica, coroplastica, toreutica, oggetti lavorati in osso e avorio, etc.) del mondo greco e romano, con una particolare attenzione per la dimensione storica e sociale delle varie esperienze artistiche e artigianali, nonché del sapere architettonico e urbanistico, a partire dall’età protogeometrica e fino all’età tardoantica.

                           

FUNDAMENTALS OF ARCHAEOLOGY AND HISTORY OF GREEK AND ROMAN ART

In accordance with the learning outcomes of the Degree in Cultural Heritage, this class aims to provide students with a general and basic overview in Greek and Roman Archaeology and Art History.

The most important features of the main artistic and artisanal productions (sculpture, painting, architecture) of the Greek and Roman world will be addressed, with a particular focus on the historical and social dimension of the various artistic and craft experiences, as well as architectural and urbamistic knowledge, from the Proto-Geometric period to Late Antiquity.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 

Attraverso il corso le studentesse e gli studenti saranno tenuti ad acquisire una buona conoscenza dei principali aspetti legati alla cultura materiale e artistica di età greca e romana, nonché a familiarizzare con l'analisi storico-archeologica e con la contestualizzazione storico-culturale delle opere trattate.

Le studentesse e gli studenti dovranno altresì acquisire un vocabolario appropriato per descrivere e illustrare in maniera critica le principali opere (manufatti mobili e architetture) e le più importanti esperienze artistiche del mondo greco e romano.

                           

 

Thanks to this class, students are expected to acquire a good knowledge on the main aspects related to the artistic and material culture of the Greek and Roman periods, as well as to develop a good critical capacity in relation to the historical-archaeological analysis of the masterpieces dealt with, especially to the historical and social dimension of each period covered.

Students must also acquire an appropriate vocabulary for describing and critically illustrating the main masterpieces, artefacts, and buildings belonging to the ancient artisanal and artistic experience of the Greek and Roman world.

 

Oggetto:

Programma

LINEAMENTI GENERALI DI ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE GRECA E ROMANA

  • Introduzione: storia dell’archeologia classica in Italia
  • Cronologie delle civiltà greca e romana
  • Geografia del mondo greco e romano
  • Topografia storica
  • Città e monumenti
  • Santuari
  • Tombe
  • Architettura
  • Scultura
  • Pittura
  • Mosaici
  • Ceramica

                           

 

  • - Introduction: History of Classical Archaeology in Italy
  • - Chronology of the Greek and Roman world
  • - Geography of the Greek and Roman world
  • - Historical topography
  • - Cities and monuments
  • - Sanctuaries
  • - Tombs
  • - Architecture
  • - Sculpture
  • - Painting
  • - Mosaics
  • - Ceramics

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 

Gli obiettivi saranno perseguiti attraverso lezioni frontali, con l’ausilio di immagini proiettate che supporteranno la comprensione degli aspetti principali trattati. La frequenza è dunque vivamente consigliata.

L’insegnamento è strutturato in 36 ore e sarà erogato in lingua italiana.

                           

 

The objectives will be pursued through lectures, with the support of pictures and visual presentatios. Attendance is therefore strongly recommended.

The course is organized in 36 hours and it will be in Italian.

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’apprendimento verrà valutato tramite un esame orale finale che verterà sui temi trattati, sulle letture assegnate e, in particolar modo, sulle opere trattate a lezione. Il colloquio orale si avvarrà di immagini di supporto (relative a monumenti, manufatti, opere artistiche) utilizzabili dalle studentesse e dagli studenti durante la propria esposizione orale.

Il raggiungimento di una visione organica dei temi affrontati a lezione, congiuntamente a una buona capacità critica, a padronanza espressiva e di linguaggio specifico, sarà valutato con voti molto buoni o eccellenti (28-30 e lode); l'acquisizione prevalentemente mnemonica o non ben maturata dei contenuti e competenze linguistiche e logiche non sempre adeguate saranno valutate con voto da discreto (21-24) a buono (25-27); un livello minimo di conoscenza dei contenuti del corso, unito a lacune formative o competenze linguistiche e logiche non adeguate, condurrà a una valutazione di sufficienza (18-20); l'assenza di un livello minimo di conoscenza dei contenuti del corso, unito a competenze linguistiche e logiche inadeguate e a lacune formative, produrrà una valutazione di insufficienza (<18/30).

                           

 

Learning will be assessed through a final oral examination that will focus on the topics covered during the classes, the assigned readings and, above all, the material culture analyzed together. The oral interview will make use of supporting images (of monuments, artefacts, artistic works) that the student will be able to use during his/her oral presentation.

The attainment of an organic vision of the topics dealt with in the lessons, together with a good critical capacity, mastery of expression and specific language, will be assessed with very good or excellent marks (28-30 cum laude); the mainly mnemonic or not well matured acquisition of the contents and linguistic and logical skills that are not always adequate will be assessed with marks ranging from fair (21-24) to good (25-27); a minimum level of knowledge of the course content, combined with inadequate formative gaps or inadequate linguistic and logical skills, will lead to an assessment of sufficiency (18-20); the absence of a minimum level of knowledge of the course content, combined with inadequate linguistic and logical skills and inadequate formative gaps, will lead to an assessment of insufficiency (<18/30).

 

Oggetto:

Attività di supporto

Per gli studenti/esse con DSA o disabilità, si prega di prendere visione delle modalità di supporto (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disabilita) e di accoglienza (https://www.unito.it/accoglienza-studenti-con-disabilita-e-dsa) di Ateneo, ed in particolare delle procedure necessarie per il supporto in sede d’esame (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disturbi-specifici-di-apprendimento-dsa/supporto).

Studenti e studentesse con DSA sono pregati/e di informare il docente all'inizio del corso, per concordare un percorso di apprendimento personale adatto alle loro esigenze, anche al di là delle misure compensative e dispensative previste per l'esame.

 

For students with (specific) learning disabilities, please see the webpage related to the University Support (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disabilita) and accomodation arrangements (https://www.unito.it/accoglienza-studenti-con-disabilita-e-dsa), and in particular the procedures required for the exam support (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disturbi-specifici-di-apprendimento-dsa/supporto).

Students with (specific) learning disabilities are requested to inform the Professor at the beginning of the course in order to agree on a personal learning path suited to their own needs, even beyond the compensatory tools and dispensatory measures planned for the exam.

 

 

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
L’Archeologia Classica. Un’introduzione
Anno pubblicazione:  
2010
Editore:  
L’Erma di Bretschneider
Autore:  
Tonio Hölscher
ISBN  
Capitoli:  
Fino a pag. 188 e da pag. 289 fino a pag. 350 (Pittura; Mosaici; Ceramica; Divinità: aspetti, iconografia, santuari; Miti; Abbigliamento).
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
La scultura
Anno pubblicazione:  
2014
Editore:  
Carocci Editore
Autore:  
Anna Maria Riccomini
ISBN  
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Archeologia Greca. Cultura, società, politica e produzione
Anno pubblicazione:  
2011
Editore:  
Mondadori
Autore:  
Enzo Lippolis, Giorgio Rocco
ISBN  
Capitoli:  
PAGINE E ARGOMENTI SELEZIONATI: pp. 36-47 (Produzioni, consumi, commerci), 69-80 (Produzioni, consumi e commerci nell’età orientalizzante), 178-201 (La comunicazione per immagini), 227-231 (La pittura), 252-259 (La pittura), 335-342 (Dalla pittura alla ceramica figurata, 440-446 (La pittura parietale e il mosaico), 511-519 (Appendice/Ordini architettonici e forme vascolari).
Note testo:  
PDF FORNITO DAL DOCENTE
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Arte e Archeologia del Mondo Romano
Anno pubblicazione:  
2008
Editore:  
Longanesi
Autore:  
Mario Torelli, Mauro Menichetti, Gian Luca Grassigli
ISBN  
Capitoli:  
PAGINE E ARGOMENTI SELEZIONATI: p. 50 scheda n. 10 (Carrello di Bisenzio), p. 59 scheda n. 15 (Pianta del tempio di Giove Capitolino a Roma), p. 67 scheda n. 5 (Lupa Capitolina), p. 81 scheda n. 7 (Area sacra di largo Argentina a Roma), p. 83, scheda n. 9 (Area della porticus Metelli a Roma), p. 90 scheda n. 1 (Mosaico di Alessandro e Dario da Pompei), p. 98 scheda n. 10 (Ricostruzione del monumento di Emilio Paolo a Delfi e particolare del fregio), p. 109 scheda n. 36 (Decorazione pittorica di I stile della casa Sannitica di Ercolano), p. 111 schede nn. 38-39 (Decorazione pittorica in II stile dalla casa dei Grifi sul Palatino) (Particolare della decorazione pittorica in II stile iniziale della cella occidentale del cosiddetto “Santuario repubblicano” di Brescia), p. 130 scheda n. 22 (Decorazione pittorica della sala delle Maschere della casa di Augusto a Roma), p. 131 scheda n. 24 (Decorazione pittorica della sala III della casa di Livia sul Palatino a Roma), p. 147 scheda n. 15 (Base dei Vicomagistri, particolare del lato destro), p. 151 scheda n. 20-21-22 (Domus Aurea), p. 158 scheda n. 33-34-35 (Arco di Tito a Roma), p. 163 n. 2-3-4-5 (Colonna Traiana), p. 165 scheda n. 9 (Arco di Benevento), p. 173 scheda n. 23 (Colonna Aureliana), p. 176 scheda n. 27 (Decorazione pittorica di una tomba ipogea a Caivano), p. 198 scheda n. 6-7-8 (Arco di Settimio Severo), pp. 208-209 scheda n. 1-2-3-4 (Arco di Costantino).
Note testo:  
PDF FORNITO DAL DOCENTE
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Articolo
Titolo:  
Dalla scoperta dell'antico all'archeologia moderna
Titolo rivista:  
Il mondo dell'archeologia
Anno pubblicazione:  
2002
Autore:  
Giovanni Rizza
Volume:  
Treccani
Fascicolo:  
online
URL:  
Obbligatorio:  
Si
Oggetto:

 

PER NON FREQUENTANTI:

 

  • Marcello Barbanera, Storia dell’archeologia classica in Italia, Laterza, Bari 2015 (o edizioni successive)
  • Tonio Hölscher, L’Archeologia Classica. Un’introduzione, L’Erma di Bretschneider, Roma 2010 (TUTTO)
  • Anna Maria Riccomini, La Scultura, Carocci Editore, Bologna 2014 (o edizioni successive)

 

  • Mario Torelli, Mauro Menichetti, Gian Luca Grassigli, Arte e Archeologia del Mondo Romano, Longanesi, Milano 2008, -; PAGINE E ARGOMENTI SELEZIONATI: 242-307 (Occasioni, luoghi e fonti dell’ispirazione artistica), nonché p. 50 scheda n. 10 (Carrello di Bisenzio), p. 59 scheda n. 15 (Pianta del tempio di Giove Capitolino a Roma), p. 67 scheda n. 5 (Lupa Capitolina), p. 81 scheda n. 7 (Area sacra di largo Argentina a Roma), p. 83, scheda n. 9 (Area della porticus Metelli a Roma), p. 90 scheda n. 1 (Mosaico di Alessandro e Dario da Pompei), p. 98 scheda n. 10 (Ricostruzione del monumento di Emilio Paolo a Delfi e particolare del fregio), p. 109 scheda n. 36 (Decorazione pittorica di I stile della casa Sannitica di Ercolano), p. 111 schede nn. 38-39 (Decorazione pittorica in II stile dalla casa dei Grifi sul Palatino) (Particolare della decorazione pittorica in II stile iniziale della cella occidentale del cosiddetto “Santuario repubblicano” di Brescia), p. 130 scheda n. 22 (Decorazione pittorica della sala delle Maschere della casa di Augusto a Roma), p. 131 scheda n. 24 (Decorazione pittorica della sala III della casa di Livia sul Palatino a Roma), p. 147 scheda n. 15 (Base dei Vicomagistri, particolare del lato destro), p. 151 scheda n. 20-21-22 (Domus Aurea), p. 158 scheda n. 33-34-35 (Arco di Tito a Roma), p. 163 n. 2-3-4-5 (Colonna Traiana), p. 165 scheda n. 9 (Arco di Benevento), p. 173 scheda n. 23 (Colonna Aureliana), p. 176 scheda n. 27 (Decorazione pittorica di una tomba ipogea a Caivano), p. 198 scheda n. 6-7-8 (Arco di Settimio Severo), pp. 208-209 scheda n. 1-2-3-4 (Arco di Costantino). (PDF FORNITO DAL DOCENTE)

 

  • Giorgio Bejor, Marina Castoldi, Claudia Lambrugo, Arte Greca. Dal decimo al primo secolo a.C., Mondadori, Milano 2021 (o edizioni successive), pp. 19-26 (L’identità culturale di Atene attraverso le sue ceramiche), 58-71 (Il tracciante luminoso delle ceramiche), 142-172 (le ceramiche corinzie: sviluppo e tramonto), 209-226 (Ceramografia e pittura), 267-273 (Dalla grande pittura alla ceramica, originalità e maniera), 322-329 (La pittura della generazione di Alessandro), 396-408 (La pittura nel medio e tardo ellenismo). (PDF FORNITO DAL DOCENTE)

                           

 

FOR NON ATTENDANTS:

 

  • Marcello Barbanera, Storia dell’archeologia classica in Italia, Laterza, Bari 2015 (o edizioni successive)
  • Tonio Hölscher, L’Archeologia Classica. Un’introduzione, L’Erma di Bretschneider, Roma 2010
  • Anna Maria Riccomini, La Scultura, Carocci Editore, Bologna 2014 (o edizioni successive)

 

  • Mario Torelli, Mauro Menichetti, Gian Luca Grassigli, Arte e Archeologia del Mondo Romano, Longanesi, Milano 2008, -; PAGINE E ARGOMENTI SELEZIONATI: 242-307 (Occasioni, luoghi e fonti dell’ispirazione artistica), nonché p. 50 scheda n. 10 (Carrello di Bisenzio), p. 59 scheda n. 15 (Pianta del tempio di Giove Capitolino a Roma), p. 67 scheda n. 5 (Lupa Capitolina), p. 81 scheda n. 7 (Area sacra di largo Argentina a Roma), p. 83, scheda n. 9 (Area della porticus Metelli a Roma), p. 90 scheda n. 1 (Mosaico di Alessandro e Dario da Pompei), p. 98 scheda n. 10 (Ricostruzione del monumento di Emilio Paolo a Delfi e particolare del fregio), p. 109 scheda n. 36 (Decorazione pittorica di I stile della casa Sannitica di Ercolano), p. 111 schede nn. 38-39 (Decorazione pittorica in II stile dalla casa dei Grifi sul Palatino) (Particolare della decorazione pittorica in II stile iniziale della cella occidentale del cosiddetto “Santuario repubblicano” di Brescia), p. 130 scheda n. 22 (Decorazione pittorica della sala delle Maschere della casa di Augusto a Roma), p. 131 scheda n. 24 (Decorazione pittorica della sala III della casa di Livia sul Palatino a Roma), p. 147 scheda n. 15 (Base dei Vicomagistri, particolare del lato destro), p. 151 scheda n. 20-21-22 (Domus Aurea), p. 158 scheda n. 33-34-35 (Arco di Tito a Roma), p. 163 n. 2-3-4-5 (Colonna Traiana), p. 165 scheda n. 9 (Arco di Benevento), p. 173 scheda n. 23 (Colonna Aureliana), p. 176 scheda n. 27 (Decorazione pittorica di una tomba ipogea a Caivano), p. 198 scheda n. 6-7-8 (Arco di Settimio Severo), pp. 208-209 scheda n. 1-2-3-4 (Arco di Costantino). (PDF FORNITI DAL DOCENTE)

 

  • Giorgio Bejor, Marina Castoldi, Claudia Lambrugo, Arte Greca. Dal decimo al primo secolo a.C., Mondadori, Milano 2021 (o edizioni successive), pp. 19-26 (L’identità culturale di Atene attraverso le sue ceramiche), 58-71 (Il tracciante luminoso delle ceramiche), 142-172 (le ceramiche corinzie: sviluppo e tramonto), 209-226 (Ceramografia e pittura), 267-273 (Dalla grande pittura alla ceramica, originalità e maniera), 322-329 (La pittura della generazione di Alessandro), 396-408 (La pittura nel medio e tardo ellenismo). (PDF FORNITI DAL DOCENTE)

 

  • Enzo Lippoli, Giorgio Rocco, Archeologia Greca. Cultura, società, politica e produzione, Mondadori, Milano 2011 (o edizioni successive), pp. 36-47 (Produzioni, consumi, commerci), 69-80 (Produzioni, consumi e commerci nell’età orientalizzante), 178-201 (La comunicazione per immagini), 227-231 (La pittura), 252-259 (La pittura), 335-342 (Dalla pittura alla ceramica figurata, 440-446 (La pittura parietale e il mosaico), 511-519 (Appendice/Ordini architettonici e forme vascolari). (PDF FORNITI DAL DOCENTE)



Oggetto:

Note

L'insegnamento sarà attivo dall'a.a. 2024-2025.

È possibile sostenere l’esame sia in lingua italiana sia in lingua inglese.

A chi è impossibilitato a frequentare le lezioni in presenza, l'invito è di seguire i consigli bibliografici enunciati nella sezione precedente. Il docente resta inoltre a disposizione per supporto allo studio durante l’orario di ricevimento.

Parte del materiale bibliografico sarà reso disponibile in formato digitale sul Moodle del corso, e fruibile dalle studentesse e dagli studenti iscritti.

 

It will be possible to take the exam either in Italian or in English.

Students that can't attend the class in person are invited to follow the bibliographical advice given in the previous section. Professor is also available for study support during office hours.

The bibliography will be partially available in digital format on the Moodle.

 

 

 

Registrazione
  • Chiusa
    Apertura registrazione
    01/09/2024 alle ore 00:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 13/07/2024 20:06

    Location: https://beniculturali.campusnet.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!